I sette luoghi più inquietanti del mondo

È arrivato Halloween…In questo giorno speciale Evaneos.it ha deciso di farti un po paura, facendoti viaggiare in quei luoghi carichi di mistero…

Quelli che ti faranno venire i brividi

Il famoso LochNess

Situato nelle Highlands, nel nord della regione, è il secondo lago più grande della Scozia e si estende su una superficie di quasi 40 km. La tradizione scozzese è piena di mostri marini che annegano i navigatori poco prudenti. Ma una storia in particolare, attira e spaventa tutti dal VI secolo.

Loch-Ness

La leggenda che a quest’epoca, Santa Columba, monaco irlandese, avrebbe salvato uno dei suoi discepoli. Questo sarebbe stato attaccato da un mostro uscito dalle acque, che il monaco avrebbe respinto facendo un segno della croce e invocando la potenza di Dio. Ma, è alla metà degli anni 30 che la leggenda conoscerà una seconda vita: grazie a una foto scatta da Robert Kenneth Wilson. Questa foto farà il giro del mondo.

Da allora, le ipotesi si sono modificate. Durante molto tempo, molte persone vedevano nel mostro uno degli ultimi rappresentanti dei plesiosauri, un grosso vertebrato marino scomparso nello stesso momento dei dinosauri. Altri parlavano di un leone marino o di uno storione.

Scopriremo un giorno quello che si nasconde veramente sul fondo del Loch Ness ? Il miglior modo di saperlo è quello di andare a verificare.

Il castello di Dracula

chateau-de-Bran-1024x768

Si tratta del castello di Bran, in Romania, vicino alla città di Brasov. Costruito all’inizio del tredicesimo secolo dai Cavalieri Teutonici e diventato proprietà degli Asburgo al diciassettesimo secolo, è spesso associato al vampiro creato da Bram Stocker, in modo ingiusto. In effetti, nel libro, il castello di Draculà è situato vicino al colle di Tihuta, in Transilvania, e Bran non è mai menzionato. Il luogo è anche associato a Vlad III il Succhiasangue, allora che quest’ultimo non ci ha mai soggiornato. I fan di storie di vampire, posso anche visitare il Castello di Orava in Slovacchia, dove venne filmato Nosferatu.

Il capo di buona speranza

Ti starai chiedendo perché questo piccolo porto del Sudafrica è presente nella nostra classifica. Forse non lo sai, ma il Capo di Buona Speranza è all’origine della più celebre leggenda marina: The Flying Dutchman (l’Olandese Volante), nave fantasma che terrorizzava i marinai di tutto il mondo.

La versione più dettagliata appare nel 1821, in un giornale britannico. La nave comandata da un certo Philippe Vanderdecken è attirata in una tempesta molto violenta. L’equipaggio supplica il capitano di raggiungere il porto, ma questo si rifiuta e maledice il cielo bestemmiando. Ad un certo momento, appare una luce e si sente una voce dirgli: “Dato che ti piace tanto tormentare i marinai, sarai tu a tormentarli, dato che sarai lo spirito cattivo del mare. La tua nave porterà sfortuna a quelli che la vedranno.

Il triangolo delle bermuda

8358592847_af582c628d_z

Si tratta solo di una zona geografica compresa tra la Florida, le Bermuda e Porto Rico. A prima vista tre luoghi paradisiaci per le vacanze. Questa zona non è neanche riconosciuta dal United States Board on Geographic Names. Ma il suo nome fa tremare marinai e aviatori. Perché? Semplicemente perché tra il 1800 et il 2006, si contano più di 83 scomparse inspiegate tra navi e aerei.

Il mito è diventato famoso nel 1945 quando 5 cacciabombardieri scomparvero. È all’inizio degli anni 60 che la zona sarà soprannominata “The Deadly Bermuda Triangle”, espressione usata per la prima volta dal giornalista americano Vincent Gaddis.

Nel 2014, un’ipotesi fu avanzata per spiegare il mistero del Triangolo dell Bermuda. La scoperta di un immenso cratere in Siberia, liberando un’importante quantità di metano, gas esplosivo, ha permesso di fare il ravvicinamento. La presenza importante di questo gas nella regione potrebbe spiegare la perturbazione esercitata sulle macchine volanti.

 

Quelli che ti intrigano

Le linee di Nazca

2730080030_07b431b4d1_z

Si può distinguere quello che rappresentano se si è a terra. Queste linee possono essere viste interamente solo dal cielo. In generale, rappresentano degli animali: uccelli, scimmie, ragni…Nessuno sa perché si vedono molti di questi disegni nel deserto del Perù.

Molti storici affermano che sono state tracciate per permettere delle processioni religiose. Negli anni 70, la teoria degli Antichi Astronauti è quella presa in considerazione perché sostiene che le antiche civiltà avrebbero ricevuto la visita di extraterrestri, ciò che avrebbe contribuito al loro sviluppo molto rapido. Ovviamente, per i seguaci di questa teoria, le linee di Nazca sono una prova evidente. Ma il mistero rimane…

Le grotte di Batu del signore Murugan

Cavernes-de-Batu-1024x546

Si tratta del più grande santuario indù al mondo. È situato a nord di Kuala Lumpur in Malesia. Milioni di pellegrini vi si rendono ogni anni, in omaggio a Murugan (nome tamul di Skanda), dio della guerra, che secondo le credenze popolari, rende insensibili a tutti i dolori le persone che pregano alla sua gloria. Per questo motivo si incontrano spesso dei pellegrini che si impongono delle torture che assomigliano a delle mutilazioni: spille sulle labbra, uncini fissati sulla pelle…

Tuttavia, è curioso constatare che nessuno di questi individui sembra soffrire ne sanguinare. Alcuni specialisti ci vedono solo un effetto psicologico: convinti del potere di Murugan ne dimenticherebbero il dolore. Ma allora come si potrebbe spiegare l’assenza di sangue? Meglio far perdurare la leggenda…

Vaithiswarankoil

Probabilmente una delle città più insolite dell’India, situata nello Stato di Tamil Nadu, al sud del paese. Le persone del mondo intero, appassionati di viaggio, si recano nella città nella speranza di farsi predire il futuro. La leggenda narra che più di 2000 anni fa, molti saggi indiani avrebbero scritto su dei piccoli papiri il futuro degli abitanti del pianeta. Anche i più scettici rimangono a bocca aperta quando si recano sul luogo.

In più di predire il futuro, questi foglietti raccontano la tua personalità: infanzia, professione, passioni, ecc…Ma la leggenda sostiene anche che solo alcune persone privilegiate avranno l’onore di conoscere il loro futuro. Ma conoscerlo è veramente necessario?

 

Speriamo che questi luoghi ti ispireranno per il tuo prossimo viaggio! Happy Halloween!

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *