Mosca e San Pietroburgo: dove andare

L’estate è un ottimo periodo per visitare la Russia: le temperature sono piacevoli, le giornate lunghe e luminose, gli alberi verdi e i parchi in fiore. Se volete iniziare a organizzare la vostra partenza, questo è il momento giusto. Ma dove andare? In fondo è il paese più vasto del mondo.

San Pietroburgo e Mosca sono ideali per farsi una prima idea della Russia: la prima è stata la sede storica degli Zar, la seconda è l’attuale capitale. Dal momento che sono due città immense, abbiamo pensato di prepararvi una piccola guida: un mix tra i luoghi più famosi e alcuni dei nostri posti preferiti, un po’ fuori dai soliti itinerari.

Mosca è un concentrato di eleganza e magnificenza. Boutiques, hotel di lusso e fini ristoranti circondano alcuni dei centri culturali, religiosi e politici più importanti del paese: il teatro Bolshoi, la cattedrale di San Basilio e il Cremlino.

Sparse per la città ci sono le Sette Sorelle, ovvero i grattacieli ordinati da Stalin verso la fine degli anni ’40.  Quello che ospita l’università di Mosca, a sud della città, è assolutamente impressionante. Non molto lontano c’è l’edificio dell’Accademia Russa delle Scienze, un palazzo straordinario, che sembra una nave spaziale futuristica e che farebbe palpitare il cuore di qualsiasi appassionato di architettura sovietica. A poche fermate di tram c’è il Danilovsky Market, che ospita diversi banchi con frutta, verdura e prodotti locali, così come tanti ristorantini con piatti tipici da tutto il mondo. È consigliatissimo mangiare lì.

A nord della città c’è il Vdnkh, un parco nato per celebrare i traguardi dell’economia sovietica attraverso dei padiglioni dedicati a diversi settori dell’industria e della scienza, il tutto immerso in una decadente atmosfera propagandistica staliniana. È un posto surreale. Poco distante c’è la Torre di Ostankino per la radiotelediffusione. Costruita in cemento armato, misura più di 500 metri. Si può salire in cima e avere un’impressionante vista a 360 gradi su tutta Mosca.

In fine fate un giro nel quartiere più moderno della città, dove ci sono tutti i grattacieli più recenti e dov’è situata l’Evolution Tower: sembra sia stata attorcigliata intorno al proprio asse, è una meraviglia dell’architettura contemporanea.

Rispetto a Mosca, sconfinata e imponente, San Pietroburgo ha una dimensione più umana e un’atmosfera più distesa. È una città splendida: i canali, le chiese e gli edifici regali del centro ricordano la ricchezza dell’impero Russo.

Non si può lasciare la città senza aver visto l’Hermitage: l’edificio faceva parte della reggia che per due secoli ha accolto le famiglie degli zar della dinastia Romanov, oggi è un museo e ospita una delle collezioni d’arte più importanti del mondo. Vietato perdersi anche la Chiesa sul Sangue Versato e le cattedrali di Kazan e Sant’Isacco. Salite sulla cupola di quest’ultima, c’è una vista spettacolare su tutta la città.

Assaggiate i ravioli russi al ristorante Pelmenya in via Fontanka emb 25, bevete una birra al Co-op Garage in via Gorokhovaya 47 e, se volte fare un’esperienza veramente spartana della cucina russa, provate la Stolovaja N1 in Nevsky avenue 25. A questo punto sarete pronti per rilassarvi facendo un giro sui battelli che attraversano i canali, o per sdraiarvi sulla bellissima spiaggetta che si trova davanti alla fortezza di Pietro e Paolo.

Infine, per allargare i vostri orizzonti e scoprire una Russia meno fastosa e più verosimile alla realtà, dirigetevi a nord di San Pietroburgo prendendo come punto di riferimento Centro Scientifico Statale Russo per la Robotica e la Tecnica Cibernetica, un edificio sovietico dall’aspetto fantascientifico. Aggiratevi nei dintorni e godetevi i bus sgangherati, i tram arrugginiti e gli immensi palazzoni grigi e fatiscenti. In fin dei conti la Russia è anche questo.

In alternativa, se non ve la sentite di visitare i quartieri popolari del nord, dirigetevi a ovest: poco distante da San Pietroburgo, a Peterhof, c’è una reggia fastosissima costruita per il volere di Pietro Il Grande. È una delle più importanti meraviglie russe ed è anche sito protetto dall’Unesco. A voi la scelta.

Visitate la nostra pagina e chiedete consiglio agli agenti locali per organizzare il viaggio che desiderate, vi aiuteranno a inserire nell’itinerario tutto ciò che vorreste vedere.

 

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *