Seguendo la corrente #1: Sulle rive del Gange

Gange India landscape

Vârânasî sulle rive del Gange

Quale punto di partenza migliore per cominciare questa serie “Seguendo la corrente” che l’incredibile città di Vârânasî sul bordo del Gange?

Città sacra per eccellenza in India, Vârânasî, conosciuta anche con il nome di Benares, è una destinazione unica dove la vita quotidiana e religiosa si organizza principalmente attorno al fiume. Questa città, la cui storia rimonterebbe a più di 3000 anni fa, è uno dei principali simboli dell’induismo in India.

La città è celebre per i suoi numerosi ghats (argini ricoperti di scalini che permettono di scendere fino al fiume) che gli indù usano per calarsi nelle acque del Gange e praticare le abluzioni e i pujas (rituali d’adorazione di una divinità o di uno spirito, che possono tradursi in preghiere, canzoni o offerte), visto che si crede che il Gange abbia proprietà mistiche. Nella religione induista ha una funzione purificatrice, farci il bagno è considerato come il lavaggio dei peccati e farsi cremare sulle rive del fiume è considerato come rompere il ciclo di reincarnazioni per raggiungere il Nirvana.

Lungo i ghats che si estendono su quasi 7 chilometri constatiamo fino a che punto il Gange sia parte integrante della vita degli indiani: ci si viene per lavare i piatti, pregare, giocare a cricket, lavarsi, fare yoga o fare l’elemosina ai saddhus. Musica, preghiere, veli rossi, gialli, arancione che asciugano al sole, donne in sari, mucche che fanno il bagno ecc. Tutto questo è un reale festival di suoni, colori e sensazioni che si svelano dalle prime luci dell’alba sulle rive del fiume.

Gange India

 

Vârânasî attira numerosi pellegrini, ma anche turisti ed escursionisti alla ricerca di spiritualità attirati dalla sua aura mistica che si estende al di là della città lungo tutto il fiume. Soprannominato il grande fiume sacro, gioca un ruolo molto importante dal punto di vista religioso, ma anche per l’agricoltura locale e per la vita quotidiana degli indiani. Tanti festival e festività sono celebrati sulle rive del Gange.

 Se hai voglia di un viaggio fuori dalle rotte, non c’è niente di meglio che seguire la corrente. Una crociera lungo il Gange ti svelerà un volto dell’India che pochi viaggiatori hanno potuto contemplare, dando un ritmo diverso al tuo viaggio: quello imposto dal vento e dei remi. Con una semplice passeggiata in barca di qualche ora, o con una lunga crociera di molti giorni, scoprire l’India dall’immenso fiume sacro resta un ricordo indimenticabile.

Commenta

L'indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *